sabato 19 luglio 2008

Costituente della sinistra, punto di non ritorno

Nel congresso del Prc, c'è una differenza fondamentale tra la Mozione 2 (Manifesto per la Rifondazione, primo firmatario Nichi Vendola) e le altre mozioni. Le altre mozioni propongono una linea di tipo ordinario. Si può attuare, verificare nei suoi esiti, e poi, se ritenuta errata, si può cambiare. Sarà sempre il Prc a darsi una linea, nuova, vecchia, in continuità. Insomma, qualunque cosa si faccia, si potrà tornare indietro. La Mozione 2 invece, proponendo il superamento di Rifondazione in una Costituente della sinistra, cioè nella formazione di un nuovo soggetto politico, nel momento in cui si attua, costituisce un punto di non ritorno. Se risulterà essere un errore, non si potrà più tornare indietro. Proprio per questo, l'affermazione di una simile prospettiva necessita di un ampio consenso, di una maggioranza qualificata.

Nessun commento:

Posta un commento