martedì 8 luglio 2008

La scelta del segretario

Cosa è la scelta di un segretario di partito, a qualsiasi livello, dal circolo, alla federazione, alla direzione nazionale. La scelta di un leader, che offre un indirizzo, una visione, racconta una storia e la interpreta. O la scelta di un responsabile organizzativo, colui che tiene aperta la sede, presiede le riunioni, fa pervenire il materiale di propaganda, garantisce la continuità organizzativa e un minimo di efficienza, una sorta di manager. Oppure ancora, un supplente permanente del vero leader, che separe il potere dalla responsabilità, come Gheddafi, Pannella, o l'ultimo Bertinotti. Nell'ultimo caso, questa scelta può funzionare come in un rapporto di subalternità oppure essere, prima o dopo, fonte di conflitti.


Nessun commento:

Posta un commento