domenica 27 luglio 2008

Norma anti-precari

In origine i contratti flessibili sono stati pensati per le qualifiche medio alte, per quei livelli professionali in cui il singolo lavoratore può far valere un arma contrattuale individuale, ma poi quei contratti sono stati estesi a tutti i mestieri, anche a impiegati e operai generici, il cui potere contrattuale individuale è zero. Il posto sicuro è stato concepito per i lavoratori dipendenti, per metterli al riparo dai periodi di crisi. Non è stata una concessione, ma parte di uno scambio: Il datore garantisce al lavoratore dipedente tendenzialmente la sicurezza del posto anche nei periodi di crisi, in cambio gli paga uno salario sufficiente al proprio mantenimento anche nei periodi di crescita e profitti. Mettere in discussione uno dei due termini dello scambio, implica il mettere in discussione anche l'altro. Se si vuole caricare sui lavoratori dipendenti i rischi di impresa (quando le cose vanno male) allora bisogna anche redistribuire seriamente i profitti quando le cose vanno bene: se il salario, invece di mille euro è di cinquemila allora il lavoratore può far fronte da solo ai periodi di disoccupazione.

Nessun commento:

Posta un commento