mercoledì 23 giugno 2010

Vendola, leader del centrosinistra?

Nichi Vendola
Che Vendola sia uno dei leader del centrosinistra è un dato di fatto legittimato dalla sua vittoria in Puglia in una situazione generalizzata di sconfitte (e un po' anche dalla sua separazione dal Prc). Che possa essere il Leader, il futuro candidato a Palazzo Chigi, sarebbe bello. Le caratteristiche individuali del personaggio, con un grande ego, mi lasciano un po' perplesso. Però, meglio lui di qualsiasi altro candidato possibile. Tuttavia, non vedo in atto nel centrosinistra alcun rivolgimento di personale politico, di cultura politica, di programmi. Se Vendola riuscisse ad imporsi contro gli altri, ci sarebbe una speranza. Se fosse solo cooptato, come lo sono stati in passato Prodi, Rutelli e Veltroni, allora sarebbe un'altra storia, la solita. Anche il più "nuovo" e "alternativo" dei candidati cosa potrebbe fare alla testa di una coalizione il cui gruppo dirigente vede con favore, qualcuno anche con entusiamo, il cosiddetto "accordo" di Pomigliano?

1 commento:

  1. E' giovane e molto colto...cosa molto rara nell'attuale classe politica. E' riuscito a farsi apprezzare anche al di fuori della nostra regione. Forse sarebbe l'unico candidato che potrebbe riuscire a far tornare a votare quell'enorme massa di delusi che, non votando piu',lasciano vincere il berlusconismo che ci assedia da troppi anni.
    Inoltre con la sua cultura ne guadagneremmo anche come immagine all'estero dove svolgerebbe molto meglio il compito di primo ministro.

    RispondiElimina